Prodotti per l'agricoltura Poltiglia bordolese

La poltiglia bordolese è un formulato a base rameica impiegato come anticrittogamico ad azione preventiva, per impedire l’insediamento o la diffusione del patogeno.

I principali tipi di colture con cui viene impiegato sono:
  • vite e fruttiferi (es. melo,pero, pesco, ciliegio, albicocco)
  • olivo
  • fragola e colture orticole
  • piante ornamentali
  • colture di pieno campo (es. cereali, riso, tabacco,barbabietola)
 
A differenza dell'ossicloruro di rame, questo formulato ha una maggiore fitotossicità.
Non tutte le piante hanno la stessa tolleranza a dosi di rame superiori al loro fabbisogno fisiologico, che assorbono per via foliare: ad esempio la vite e le pomacee sono molto tolleranti, mentre le drupacee decisamente meno.
Se si vuole dunque un prodotto "universale" con cui trattare tutte le piante l'ossicloruro è la scelta migliore. Se invece si devono trattare solo vite, melo ed altre piante con elevata tolleranza a dosi massicce di rame, la poltiglia bordolese è la scelta migliore.

Per i trattamenti invernali, cioè al bruno, in assenza di foglie, la poltiglia bordolese è maggiormente indicata.

 

Agiltek, a seconda delle necessità del cliente, è in grado di produrre formulati con differente concentrazione di rame e diversa colorazione.

Nell'area clienti sono disponibili: scheda di sicurezza, scheda tecnica, metodi d'analisi, pre-registrazione REACH.